23 Maggio

23 maggio 2019

« »

  La donna cominciò a contare sulle dita. Continuò a contare per un poco.
– Cosa state contando? – egli domandò. Ma ella continuava a contare.
– Era il 23 maggio.
– State contando i giorni, vero? Non dimenticate che luglio e agosto sono due mesi lunghi uno dopo l’altro.
– È il centonovantanovesimo giorno. Esattamente centonovantanove giorni.
– Come ricordavate che era il 23 maggio?
– Non ho che da guardare nel mio diario.
– Tenete un diario?
– È sempre divertente leggere un vecchio diario. Ma io non nascondo niente quando lo scrivo, e talvolta mi vergogno io stessa a rileggerlo

Yasunari Kawabata, Il paese delle nevi, 1934-1947, tr. it. L. Lamberti, Sawa Nakamura Deangelis, Einaudi, Torino, pp. 39-40

Dalla città di Tokyo, Shimamura è tornato in una località termale sui monti. Nell’albergo ritrova Komako, una geisha conosciuta in un suo precedente soggiorno alle terme, esattamente 199 giorni prima, il 23 di maggio. Tanto è importante la cognizione del tempo per la donna, che nei suoi diari annota a matita, su due colonne, tutto quello che le accade, dal mattino fino al momento in cui si addormenta. Anche l’uomo, complice l’atmosfera sospesa del viaggio e della montagna,  si trova a riflettere sul passato e si domanda se “il fuggevole paesaggio non si potesse intendere come un simbolo del trascorrere del tempo”.

Dicono del libro

Altre storie che accadono oggi

tn-1

“… Oggi, giovedì 23 maggio, alle ore 12,30, sulla terrazza del Kursalon al Parco municipale, il signor Hubert Marischka del Theater an der Wien bacerà la signora che avrà fatto la maggior offerta per l’ottavo prestito di guerra…”
Karl Kraus, Gli ultimi giorni dell’umanità

tn-1

“… il 23 maggio, il giorno in cui l’Italia ci ha dichiarato guerra…”
J. Hašek, Le vicende del bravo soldato Švejk (segnalato da Scibbolet – Traduzione @Scibbolet)

tn-1

“… Erano regali per me, per il mio compleanno. Ho compiuto 45 anni il 23 maggio scorso…”
Elena Ferrante, L’amore molesto (segnalazione di @stellissa)

tn-1

“… Mia madre annegò la notte del 23 maggio, giorno del mio compleanno, nel tratto di mare di fronte alla località che chiamano Spaccavento…”
Elena Ferrante, L’amore molesto

tn
“…This is the 23rd of April, no May, 23rd of May…”
Johnny Cash, My wife June at the See of Galilee (segnalazione di Michele Brescia)

 

 

 

 

 


CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone