Chi Siamo

 

Di che si tratta
Accanto al tempo del calendario, esiste un tempo inventato dagli scrittori. Giorni immaginati scorrono nelle pagine della letteratura e si sovrappongono al tempo reale. Nell’universo della finzione narrativa,  anche il tempo è fatto di una stoffa diversa. I giorni – isolati, raccontati – acquistano un significato speciale. Ci si può interrogare sul motivo che ha spinto un autore a scegliere quel giorno; si possono intrecciare riferimenti con le date della propria vita; si può leggere la data come una bibliomanzia quotidiana.

Dicono di oggi è un progetto editoriale basato su un vasto database di citazioni letterarie che parlano dei 366 giorni dell’anno: romanzi, racconti, poesie (ma anche opere d’arte,  film, canzoni) che si svolgono in un giorno dichiarato o fanno riferimento a una data, dal primo gennaio (compleanno di Lolita di Nabokov), alla notte di Capodanno raccontata da Saramago, passando per il 29 febbraio, data rara ma presente anch’essa in diversi racconti.

L’antefatto
Un nucleo di questa antologia fu pubblicato nel 1994 dalla casa editrice Giunti con il titolo Il gioco dei giorni narrati, a cura di Toni A. Brizi (alias di Antonella Sbrilli).  Recensito da Umberto Eco in una Bustina di Minerva sull’Espresso, ebbe una edizione radiofonica su Isoradio Rai e, sempre negli anni ’90, divenne un progetto di rubrica quotidiana (I Librivori) per Videomusic. Intanto, i contenuti venivano riversati in formato elettronico  su un database Access (sviluppo sw di Carlo Costantini).

Questo blog
Dal gennaio 2013 approda sui social network, prima Twitter e Facebook, e poi questo blog, con l’ambizione di catturare l’attenzione di chi ha interesse per la lettura, il tempo, la finzione; di creare una comunità di lettori-giocatori che contribuiscano ad arricchire il repertorio di citazioni; di interagire con distributori di storie in qualunque formato.
Dicono di oggi è stato fondato il I gennaio 2013 da Antonella Sbrilli e Daniela Collu (@stazzitta), che ne ha curato il lancio su Twitter. Invenzione e cura del database, testi, post, giochi e interazioni (ove non altrimenti indicato) sono di Antonella Sbrilli, Sapienza Università di Roma, ISST (International Society for the Study of Time).

La sezione Dicono del Tempo – con il patrocinio del Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo della Sapienza Università di Roma – presenta informazioni, studi, esperienze sul tempo nelle arti, anche in collegamento con i corsi di Antonella Sbrilli nell’ateneo romano.

La sezione Diconodioggi+ è a cura di Massimo Conte @passipo

La pagina Facebook è da Michela Santoro (@mercuriomaga); l’account Instagram da Michela Santoro e Antonella Sbrilli

Grafica e sviluppo web: Paolo de Gasperis
Consulenza: Valerio Eletti

Hanno scritto per Diconodioggi: Elisa Albanesi (Red Red Future) @atrapurpurea (Timehop); Roberta Aureli (Buzzati, Boetti, In Time, Camille Henrot, Sara Morawetz, Abramovic); Stefano Bartezzaghi (23 giugno Perec, Eco); Emanuele Bevilacqua (3 settembre Kerouac, Miller); Maria Stella Bottai (Cerchio dell’arte); Michele Brescia (Darboven; Cavellini: il centenario di un genio, Breakwell); Susanna Elettra Cecchini (Douglas Gordon scheda); Monica Centanni (5 marzo Apuleio); Franco Chirico (Federico Pietrella); Marina Andrea Colizzi (Siegelaub); Gianfranco Crupi (4 ottobre D’Arrigo); Daniela Collu (Graffiti e date11 settembre Foer); Silvia Cupini (regesto date Spencer Finch);  Luigi De Angelis (Giacinto Scelsi); Ada De Pirro (Novelli); Valentino Eletti (21 ottobre Pozner); Valerio Eletti (Tempo frattale); Federica Ferrario (Erik Kessels); Angelica Gatto (Rauschenberg-29 novembre); Gianluca Giraudo (compleanno); Chiara Lagani (4 giugno Nabokov); Elena Lago  (Darren Almond, Abele Malpiedi); Massimo Lancellotti (what3words); Martina Maggi (Tagli del tempo); Francesco Maglione (Street art); Caterina Marrone (Sherlock Holmes); Sandra Muzzolini (11 ottobre Woolf; 100 libri futuri, Trueba, Easter Monday); Matteo Piccioni (Linklater); Lucrezia Sinigaglia (Karl Baden, Marilyn Arsem); Lucia Signore (Federico Galeotti); Elisa Sorrentino (Richard McGuire); Giulia Valdi (Emanuele Trevi);  Silvia Veroli (23 aprile18 settembre Carter; Le sorelle Marinetti); Stefano Zacchini (Wittgenstein dice di oggi)

Immagini nel sito:
sullo sfondo, Daniela Comani, Sono stata io. Diario 1900-1999, dettaglio della versione inglese;
Paolo Bernacca, tempera per la copertina de Il gioco dei giorni narrati, 1994, dettaglio con il calendario a blocchetto;
le icone (letteratura, arte, musica, cinema) sono di Stefano Buonamico.

Su Twitter  @diconodioggi – Su Facebook diconodioggi  – MAIL: diconodioggi@gmail.com

Dicono di Diconodioggi
Qui le recensioni, le interviste e le citazioni di questo blog.

Ci leggono
Dal 20 ottobre 2014, su DeeJayTV, nella trasmissione Dimmi quando condotta da Diego Passoni, dal lunedì al giovedì, hanno letto la citazione del giorno: Morgan, Mara Maionchi, Chiara Francini, Giorgia, Emma Marrone, Thomas De Gasperi, Stefano Bollani, Dente, Victoria Cabello, Pietro Sermonti, Chiara, Matteo Maffucci, Claudio Bisio, Jake La Furia, Carolina Crescentini, Maurizia Cacciatori, Selvaggia Lucarelli, Miriam Leoni, Luca Argentero, Paola Marella

 

Grazie a Biblioteche di Roma, Gianfranco Crupi, Grafica Eletti, Valentino Eletti.

Diconodioggi.it è pubblicato con licenza Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. Disclaimer: Questo sito non è una testata giornalistica. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Ove non diversamente indicato, le immagini pubblicate sono tratte da Internet e comunque valutate di pubblico dominio. Qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, si prega di comunicarlo a diconodioggi@gmail.com.

English Version