20 Dicembre

20 dicembre 2013

« »

La notte del 20 dicembre 1849 un uragano violentissimo imperversava sopra Mompracem, isola selvaggia, di fama sinistra, covo di formidabili pirati, situata nel mare della Malesia, a poche centinaia di miglia dalle coste occidentali del Borneo. Nel cielo, spinte da un vento fortissimo, correvano mescolandosi confusamente, nere masse di vapori, che di quando in quando lasciavano cadere sulle cupe foreste dell’isola furiosi acquazzoni; sul mare s’urtavano disordinatamente e s’infrangevano furiosamente enormi ondate, confondendo i loro muggiti con gli scoppi ora brevi e secchi e ora interminabili delle folgori. Né dalle capanne allineate in fondo alla baia dell’isola, né sulle fortificazioni che le difendevano, né sulle numerose navi ancorate al di là delle scogliere si scorgeva alcun lume; chi però, venendo da oriente, avesse guardato in alto, avrebbe scorto sulla cima di un’altissima rupe tagliata a picco sul mare due punti luminosi, due finestre illuminate. Chi mai vegliava a quell’ora nell’isola dei sanguinari pirati?

Emilio Salgari, Le Tigri di Mompracem, 1900 (pubbl. in volume), ed. cons. Newton Compton, 1976, p. 35

La sera del 20 dicembre Sandokan, giovane principe del Borneo spodestato, in lotta contro i soldati inglesi stanziati nell’isola di Labuan, attende il ritorno del suo amico, l’avventuriero portoghese Yanez de Gomera. È una data decisiva, che segna l’inizio di una lunga serie di avventure. È in quella sera che Sandokan decide di sfidare i suoi nemici nel loro stesso territorio, attirato dalla leggenda della Perla di Labuan, la bellissima Marianna Guillonk, per metà inglese e per metà italiana, e nipote di un capitano della Marina britannica. La pagina con la data è l’inizio della storia e si ritrova anche nel romanzo di Umberto Eco, La misteriosa fiamma della regina Loana. Il protagonista, dopo un incidente che gli fatto dimenticare la sua vita – ma non i libri che ha letto -, torna nella casa dell’infanzia, in cerca di memorie. Fra albi di fumetti, volumi di Dumas, storie di Sherlock Holmes, ritrova una copia del romanzo di Salgari, col suo indimenticabile inizio:”La notte del 20 dicembre 1849, un uragano violentissimo imperversava sopra Mompracem…” (a.s.)

Dicono del libro
Le Tigri di Mompracem è infatti antecedente, comparve in 150 puntate con il titolo La Tigre della Malesia sulla Nuova Arena di Verona dall’ottobre 1883 al marzo 1884. Per quanto il romanzo sia stato raccolto in volume parecchio più tardi, nel 1900, e in una redazione alquanto modificata, rimane il fatto che l’avventura fantastica di Salgari e di Sandokan comincia da lì”.

(Dall’introduzione di S. Campailla all’ed. Newton Compton op. cit.)

Altre storie che accadono oggi

tn-1
“… Per contrasto, alla sera, a letto, avevo aperto Le Tigri di Mompracem di Salgari: La notte del 20 dicembre 1849…”

Umberto Eco, La misteriosa fiamma della regina Loana

 

tn-1

“… 20 dicembre è stato il destino di dover rattristare coloro ai quali sarei stato debitore di gioie…”
Wolfgang Goethe, I dolori del giovane Werther

tn-1

“… Finalmente arrivò il 20 dicembre! Su tutto il piatto paesaggio era ora disteso il più perfetto dei tempi invernali…”
Mary Mapes Dodge, I pattini d’argento

 

 


CondividiTweet about this on TwitterShare on Facebook0Share on LinkedIn0Email this to someone