#aPagina99

L’11 febbraio è uscito in edicola il giornale Pagina99, già presente sul web dall’inizio del 2014. La cifra nel titolo è ricca di significati politici  ed economici, indicando il divario fra l’1% di chi detiene grandi ricchezze e potere e il 99% della popolazione comune. Accostato alla parola pagina, il 99 rimanda anche a un pensiero espresso dallo scrittore Ford Madox Ford, secondo cui leggendo un libro a quella pagina si può dedurre la sua qualità. La pubblicazione Novantanove. Storia di un numero che è diventato un simbolo presenta questi temi ed è disponibile on line.
pagina99In  occasione dell’uscita in edicola delle prime copie, l’account di @pagina_99 e @diconodioggi hanno lanciato l’hahstag #aPagina99 invitando a twittare frasi incontrate nei libri a portata di mano, aperti alla pagina fatidica.
atry Per tutta la giornata dell’11 febbraio, centinaia di tweet (fra i partecipanti anche @TwLucia, l’account di Lucia Mondella dei Promessi Sposi) hanno messo in circolo citazioni da classici italiani e stranieri, da manuali, da repertori, tutti aperti alla pagina 99, in cerca di una frase significativa. Tante partenze, arrivi, avventure, libri nei libri, tante foto di pagine, qualche poesia e – dalla Birmania – le pagine gialle di Yangon.
Antonella Sbrilli (òasbrilli)

Ecco le antologie curate da @atrapurpurea È tempo di…#aPagina99 e #apagina99 
e la raccolta 11Febbraio #apagina99


CondividiTweet about this on TwitterShare on Facebook0Share on LinkedIn0Email this to someone